messaggi subliminali

Messaggi subliminali: funzionano?

Approfondimenti Costume e Societa' Psicologia

Messaggi subliminali: funzionano?

Ellepi Associati Ancona TerniStudio di Psicologia Psicoterapia Sessuologia
ANCONA ROMA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE TERNI
Terapeuti:
Dr. Giuliana Proietti - Tel. 347 0375949
Dr. Walter La Gatta - Tel. 348 3314908

Terapie online, Via Skype
YouTubeUltimo aggiornamento: Apr 27, 2020 @ 23:47

Cosa significa “messaggio subliminale”?

L’aggettivo ‘subliminale si riferisce ad uno stimolo che opera al di sotto della soglia della percezione e della coscienza. Si tratta di una forma di manipolazione mentale insidiosa, progettata per alterare il comportamento altrui, in modo da costringere le persone a fare delle cose (ad esempio comprare un determinato prodotto, votare per un determinato partito politico, ecc.), senza che esse abbiano la precisa volontà, o consapevolezza, di farlo.

E’ realmente possibile il controllo della mente altrui attraverso un messaggio subliminale?

Ci sono ancora molte opinioni divergenti sull’autenticità, il potere e lo scopo dei messaggi subliminali.

A10

Cosa sono i messaggi sopraliminari?

Spesso i messaggi subliminali vengono confusi con i messaggi sopraliminali. Questi ultimi sono stimoli o segnali che è possibile vedere o ascoltare, anche se non si è consapevoli del loro impatto sul proprio comportamento.

Nel 1999, alcuni ricercatori hanno messo alla prova questo tipo di messaggi in un supermercato britannico cambiando la musica del negozio (lo stimolo sopraliminale) a giorni alterni per incoraggiare i clienti a comprare vino francese o tedesco. Quando suonava la musica tedesca, le vendite del vino tedesco superavano quelle del vino francese e viceversa. I questionari compilati dagli acquirenti dimostrarono che essi erano consapevoli della musica, ma non dell’effetto che essa poteva avere sul loro comportamento.

In che cosa i messaggi subliminali sono diversi da quelli sopraliminali?

Un messaggio subliminale non può essere consapevolmente percepito, anche se si presta particolare attenzione. Se fosse un messaggio visivo, potrebbe apparire per pochissime frazioni di secondo su uno schermo; un messaggio uditivo invece potrebbe essere inviato a una frequenza inferiore al raggio di rilevamento degli esseri umani, o potrebbe essere nascosto da un altro suono. In altre parole, se si percepisce un messaggio, qualunque ne sia l’intenzione, non è un messaggio subliminale.


Chiedi una Consulenza online,

Ti risponderemo su questo Sito!

Chiedi una Consulenza Gratuita

PSICOLOGIA - PSICOTERAPIA - SESSUOLOGIA

Da quando si parla di messaggi subliminali?

I messaggi subliminali entrarono per la prima volta nella cultura popolare nel 1957, quando i ricercatori James Vicary e Frances Thayer condussero un esperimento che avrebbe influenzato la pubblicità e i media per i decenni a venire.

Vicary e Thayer dichiararono di aver mostrato le parole “Mangia il popcorn” e “Bevi Coca-Cola “per appena 1/3000 di secondo ogni cinque secondi a più di 45.000 persone, durante le proiezioni del film Picnic per un periodo di sei settimane. I dati mostrarono che vi fu un balzo delle vendite di popcorn e Coca-Cola rispettivamente del 57,5% e del 18,1% durante quelle proiezioni.

Come fu presa la notizia di questo esperimento?

Si parlò subito di “1984”, facendo riferimento al romanzo distopico di George Orwell e uscirono dei libri, come The Hidden Persuaders (di Vance Packard), il quale affermava che gli inserzionisti stavano manipolando i desideri inconsci degli americani per spingerli a comprare prodotti di cui non avevano bisogno. Il libro divenne un bestseller e fece suonare diversi campanelli d’allarme. Nel 1962, dopo cinque anni di crescente paura e rabbia popolare per il presunto controllo mentale, Vicary fece un annuncio sorprendente: il suo studio era falso. Non aveva mai nemmeno condotto l’esperimento e aveva inventato tutto per farsi pubblicità, al fine di salvare la sua attività dal fallimento.


YouTube

Vi sono stati ulteriori esperimenti, da allora, su questo tema?

Alcune agenzie pubblicitarie e reti televisive hanno fatto ricerche sul tema dei messaggi subliminali, ma i risultati non sono stati favorevoli. Ad esempio, nel febbraio 1958, la Canadian Broadcasting Company ha cercato di capire se fosse possibile convincere le persone a usare i loro telefoni facendo lampeggiare le parole “Telephone Now” 352 volte in una trasmissione di 30 minuti, ma questo non produsse alcuna chiamata.

Nel 1972 il sociologo canadese Wilson Bryan Key pubblicò un nuovo libro sull’argomento, Subliminal Seduction, nel quale affermava che gli inserzionisti utilizzavano immagini nascoste (principalmente sessuali, come simboli fallici) e parole suggestive per influenzare le abitudini di acquisto. L’American Association of Advertising Agencies smentì le affermazioni di Key.

Molti ritengono che nei cartoni della Disney vi siano messaggi subliminali sessualizzati. E’ così?

La Disney è stata ripetutamente accusata di aver usato messaggi subliminali sessualizzati in alcuni film d’animazione per bambini: naturalmente la casa produttrice ha smentito, affermando che, nella maggior parte dei casi, ciò che gli spettatori pensavano di aver visto o sentito era scorretto.

Ad esempio, in una scena di Aladino (1992), l’eroe principale sembra dire “Good teenagers take off your clothes” (i bravi ragazzi si tolgono i vestiti di dosso) anche se quando uscì il film tutti confermarono che si trattava di un’interpretazione errata. La vera battuta era (o sarebbe): “Good tiger. Take off. Scat. Go!”  (Lett. “Buona tigre. Decolla. Fila via. Vai!”)

Nel Re Leone (1994), Simba suscita una nuvola di polvere che sembra formare la parola ” S-E-X “. Ma questo è solo un travisamento di “S-F-X” che, secondo la Disney, gli animatori avrebbero aggiunto per ringraziare la squadra che  aveva curato gli effetti speciali del film. (In ogni caso un messaggio occulto, se non subliminale!)

Terapeuti online PsicolineaTERAPIE PSICOLOGICHE | SESSUOLOGICHE ONLINE
Dr. Giuliana Proietti - Tel. 347 0375949
Dr. Walter La Gatta - Tel. 348 3314908


Nel campo della musica vi sono stati casi di messaggi subliminali?

Si. Nel 1990, la band Judas Priest si è ritrovata in tribunale perché due giovani si uccisero dopo aver ascoltato uno dei dischi della band. Uno dei due ragazzi morì, ma l’altro, James Vance, sopravvisse. Vance e la sua famiglia citarono in giudizio la band e la CBS Records, con la richiesta di 6,2 milioni di dollari, in quanto sostenevano che i messaggi subliminali “prova il suicidio”, “fallo” e  “uccidiamoci “erano presenti nella  loro musica. Il  giudice stabilì che non vi erano prove scientifiche sufficienti per “stabilire se gli stimoli subliminali, anche se percepiti, potessero scatenare una condotta di questa portata”.  Ovviamente Judas Priest negò l’uso di questi messaggi.

Vi sono stati utilizzi in positivo dei messaggi subliminali?

Si. L’idea che i messaggi subliminali potessero riprogrammare la mente inconscia di una persona ha portato alla produzione di audio di auto-aiuto che utilizzavano questi messaggi. Etichette discografiche come la Valley of the Sun della California pubblicarono centinaia di registrazioni con messaggi subliminali sotto forma di affermazioni positive, incastonate in una riposante musica New Age, allo scopo di aiutare gli ascoltatori a superare le dipendenze, perdere peso, scegliere migliori abitudini alimentari e aumentare la loro autostima. Anche quando i messaggi erano destinati al bene tuttavia, la scienza ha dovuto affermare ancora una volta che in realtà essi non avevano alcun effetto.

Uno studio del 1991 condotto da Anthony Pratkanis e colleghi della University of California concluse che qualsiasi effetto positivo derivante dall’auto-aiuto subliminale era molto probabilmente il risultato dell’effetto placebo.

Uno studio del 1998 scoprì che le immagini di facce spaventate mostrate una dopo l’altra in rapida sequenza modificavano l’attività dell’amigdala, sebbene i partecipanti alla ricerca non avessero consapevolezza di vedere queste espressioni di paura.

Dr. Walter La Gatta
Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo
PsicolineaIn presenza:
ANCONA - ROMA - FABRIANO - CIVITANOVA MARCHE  - TERNI
TERAPIE ONLINE VIA SKYPE
Tel. 348 3314908
w.lagatta@psicolinea.it
www.walterlagatta.it

Ultimo aggiornamento: Apr 27, 2020 @ 23:47

Cosa dicono gli studi più recenti?

Nel 2002, uno studio di Princeton ha mostrato che i livelli di sete dei partecipanti aumentavano del 27% dopo aver sperimentato messaggi subliminali (12 immagini di una lattina di Coca-Cola e 12 visualizzazioni della parola “assetato”) che erano stati inseriti in un episodio dei Simpsons.

Quattro anni dopo, i ricercatori dell’Università di Utrecht e dell’Università di Radboud nei Paesi Bassi hanno ancora una volta condotto un esperimento in cui alcuni soggetti esposti a messaggi subliminali avevano sperimentato non solo un aumento del livello di sete, ma anche la tendenza a scegliere una certa bevanda (“Lipton Ice”).

Anche se questi studi suggeriscono che i messaggi subliminali possono influenzare il comportamento, gli effetti sono sembrati tuttavia limitati a un ambiente di laboratorio, rispetto al mondo reale.

Più recentemente, studi basati sulle scansioni cerebrali hanno dimostrato che i messaggi subliminali possono indurre effetti fisiologici misurabili nei centri emotivi e di memoria del cervello. Sorprendentemente, i messaggi subliminali correlati con il potenziamento dell’attività cerebrale sembrano riguardare l’insula, la parte del cervello coinvolta nella consapevolezza cosciente.

Concludendo, cosa si può dire dei messaggi subliminali?

Malgrado lo stato di allerta che essi hanno da lungo tempo generato, non si può ancora dire con certezza se i messaggi subliminali funzionino effettivamente nell’influenzare il comportamento umano, oltre il fatto che non si è ancora capito se essi realmente esistano.

Dr. Walter La Gatta

Porta a casa tua lo psicologo e
contribuisci a fermare la diffusione del Virus Covid-19
Dr. Walter La Gatta
TERAPIE ONLINE
Skype Whatsapp
Tel. 348 3314908

Terapie online Walter La Gatta

Terapia di coppiaANCONA FABRIANO TERNI CIVITANOVA MARCHE
E VIA SKYPE


Immagine:
Scritta “sex” sul Re Leone

Author Profile

Dr. Walter La Gatta
Dr. Walter La Gatta
Libero professionista ad Ancona , Terni , Fabriano e Civitanova Marche

Il Dr. Walter La Gatta si occupa di:

Psicoterapie individuali e di coppia
Terapie Sessuali (Delegato Regionale del Centro Italiano di Sessuologia per le Regioni Marche e Umbria e membro del consiglio direttivo CIS)
Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

Riceve ad Ancona,Terni , Fabriano, Civitanova Marche e via Skype, su appuntamento.

Per appuntamenti telefonare direttamente al: 348 – 331 4908
w.lagatta@psicolinea.it


Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta

w.lagatta@psicolinea.it
Tel. 348 3314908

Visita le Pagine Facebook, Twitter e Linkedin

Visita il nostro Canale YouTube "Psicolinea"

Per le collaborazioni con i media visita la pagina di psicolinea "Media e Social Media"

Visita anche www.clinicadellacoppia.it e www.clinicadellatimidezza.it
Dr. Walter La Gatta
Libero professionista ad Ancona , Terni , Fabriano e Civitanova Marche Il Dr. Walter La Gatta si occupa di: Psicoterapie individuali e di coppia Terapie Sessuali (Delegato Regionale del Centro Italiano di Sessuologia per le Regioni Marche e Umbria e membro del consiglio direttivo CIS) Tecniche di Rilassamento e Ipnosi Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali. Riceve ad Ancona,Terni , Fabriano, Civitanova Marche e via Skype, su appuntamento. Per appuntamenti telefonare direttamente al: 348 – 331 4908 w.lagatta@psicolinea.it Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta w.lagatta@psicolinea.it Tel. 348 3314908 Visita le Pagine Facebook, Twitter e Linkedin Visita il nostro Canale YouTube "Psicolinea" Per le collaborazioni con i media visita la pagina di psicolinea "Media e Social Media" Visita anche www.clinicadellacoppia.it e www.clinicadellatimidezza.it
http://www.clinicadellatimidezza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.