disturbo del desiderio

Come si puo’ riconoscere in una donna (la propria moglie di 39 anni) il disturbo del desiderio? Quali sono i sintomi e comportamenti nel dettaglio a parte ad esempio strategie di copertura che pero’ potrebbero essere anche confusi da “tradimenti” (es. troppe chat su internet) o in effetti comportamenti attribuibili a me come partner (sebbene mai esplicitati in 13 anni di matrimonio). Solo ora confessa di non avere fantasie sessuali, aver sempre avuto poca voglia perché non gli interessa il sesso e di non essersi mai masturbata, nemmeno in adolescenza. Pero’ siamo andati avanti per 13 anni e due figli anche se con molta irregolarità e mia masturbazione (che ora gli ho confessato visto che la situazione é diventata oggetto di litigi e insostenibile). Lei arriva anche a parlarmi di separazione e ha cominciato ad accusare me che sono padre troppo “perfetto” 100% casalingo che si occupa full time di casa e figli e domando a lei, donna lavoratrice, di essere un po’ più madre (con i figli) e moglie presente. Risultato: lei preferisce il suo lavoro e i suoi amici e colleghi e io divento collerico con lei anche a causa del mio testosterone (che forse manca a lei?). Una cosa é certa, mia moglie mi ha sempre parlato poco..

Una cosa è certa: avete bisogno di una terapia di coppia, prima che le cose precipitino (e lei non ha sufficienti strumenti per risolvere le cose da solo, visto che non è estraneo a questa coppia, ma è parte di quel problema….)
Auguri.

Dr. Giuliana Proietti

Immagine: Mike Beird

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

One thought on “Un marito può capire se la moglie ha un disturbo del desiderio?”

  1. Non si é capito perché il marito sarebbe parte del problema se la moglie non si masturbava mai sin dall’adolescenza e non ha fantasie sessuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.