Quando lui è sessualmente inesperto – Consulenza on Line

Quando lui è sessualmente inesperto

Quando lui è sessualmente inesperto – Consulenza on Line

Dr. Walter La Gatta consulenza onlineDr. Walter La Gatta
Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo
TERAPIE INDIVIDUALI E DI COPPIA ONLINE
Tel. 348 3314908

Salve, sono un ragazzo di 23 anni e le scrivo perchè spero mi aiuti a risolvere i miei problemi di erezione, la ringrazio in anticipo per il tempo che mi concede e mi scuso se mi dilungherò un attimo, ma credo sia importante un piccola premessa in modo da farle comprendere meglio la mia situazione.

Ho 23 anni e sono ancora vergine, sono stato amico di una ragazza per quasi quattro anni e negli ultimi 6 mesi mi son reso conto che l’amicizia per lei era diventata qualcosa di più, purtroppo però lei era fidanzata con un ragazzo di 7 anni più vecchio che pensavo non potesse lasciare mai; in quei 6 mesi c’eravamo avvicinati di più io e lei, però mi raccontava i suoi problemi con il ragazzo e io non volendo condizionarla non ho mai diciamo, “tirato acqua al mio mulino” in modo che lei lo lasciasse. Un giorno però all’improvviso, rivela i suoi sentimenti per me, molla il fidanzato e in un tempo brevissimo si mette con me; il tutto è successo in tempi brevi tant’è che ne io ne lei ci eravamo ancora abituati all’idea.

Ora, stiamo assieme da quasi 3 mesi e in questo periodo abbiamo provato a fare sesso 5 o 6 volte senza risultati, ovvero non riesco a mantenere l’erezione, ci son già stati dei cambiamenti in quanto la prima volta “lui” non ne voleva proprio sapere di alzarsi, ora invece appena si arriva al dunque, al momento di penetrarla l’erezione diventa insufficiente.

Ne ho parlato con lei, che si è dimostrata comprensiva al massimo, ha cercato di tranquillizzarmi dicendomi che comunque il fatto che lei abbia più esperienza di me, che abbia avuto sempre ragazzi più grandi di lei non significava nulla e che non dovevo vederla come una competizione o sentirmi sotto giudizio; ora mi han detto di continuare a provare a farlo fino a quando non trovo un livello di sicurezza adeguato, il problema è che avendo finora avuto con lei dei fallimenti, io parto già prevenuto perchè penso sempre che possa ricapitare e quando arriva il momento di penetrarla “lui” perde il suo vigore, come ho anche paura che lei mi possa mollare se questi problemi persistono.

Spero di avervi chiarito la mia situazione e spero che mi possiate dare qualche consiglio, in quanto io voglio uscire da questa situazione in modo da poterla fare stare bene anche sotto l’aspetto sessuale. La ringrazio per il tempo che mi ha concesso.

Psicolinea 2001-202120+ anni con Psicolinea
Informazioni, Ispirazioni, Supporto
Chiedi una Consulenza online su questo Sito,

... è gratis!
Ti risponderemo in un articolo a te dedicato su Psicolinea.it!

Chiedi una Consulenza Gratuita

PSICOLOGIA - PSICOTERAPIA - SESSUOLOGIA


A16

Gentilissimo,

Come dice giustamente un proverbio dei nostri nonni, nessuno nasce “imparato” e dunque è abbastanza normale che lei si possa sentire in difficoltà a fare qualcosa che non ha mai fatto prima.

Dal punto di vista strettamente ‘tecnico’ ci sono due consigli da darle:

Leggi anche:  Dipendenza sessuale e rapporto di coppia

1. cercare di coinvolgere la sua ragazza in preliminari e giochi amorosi che esulino momentaneamente dalla penetrazione e che però siano abbastanza coinvolgenti per lei (esistono ad esempio dei libri illustrati sul ‘massaggio erotico’);

2. cercare di fare esperienza con altre ragazze (…Ovviamente è un suggerimento da NON seguire se la relazione con la ragazza è per lei sentimentalmente importante).

Dal mio punto di vista però credo che la cosa migliore da fare sia accettare la sua inesperienza come una cosa del tutto normale. (Se siete stati amici per un lungo periodo, sicuramente vi sarete confidati anche su questo e dunque la sua ragazza non si aspetta certamente che lei sia un focoso amante latino…).

Se lei riuscirà a convivere con questa sua inesperienza (che comunque, per sua natura, tenderà a diminuire di volta in volta) senza sentirsene limitato, senza farsene una colpa, sicuramente avrà prestazioni migliori ed il problema scomparirà.

Paradossalmente, più lei di questa cosa se ne farà un problema, più il problema si ingigantirà, mettendo a rischio la relazione.Dunque, il consiglio è questo: accettare la propria normalità, non darsi i voti se non si è ancora avuta la possibilità di ‘studiare’.

Buono studio.

Cordialmente,

Dr. Walter La Gatta

Costo: 60 euro/ Durata: 1 ora/ Frequenza: da definire
WLG Tecniche di Rilassamento Ipnosi

YouTube player

Dr. Walter La Gatta




20+ anni di Psicolinea:
Informazioni, Ispirazioni e Supporto

Psicolinea 2001-2021

YouTube player

 

Immagine
Freepik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *