Lui è sposato
Share Button

Salve Dottore,
ho bisogno di capire!! da un anno è mezzo ho una relazione con un uomo sposato con due bambini, questa estate lui è andato via da casa sua dopo numerosi litigi con sua moglie dicendomi che non l’ama più e che con lei non ha mai avuto possibilità di dialogo a causa del carattere della moglie.
A me diceva che con il nostro rapporto aveva trovato la serenità, il rapporto di coppia e un amore che non aveva mai provato, aveva trovato l’amore vero!!
Naturalmente abbiamo passato giorni bellissimi ma che poi si sono trasformati di infermo: lui non aveva detto tutto alla moglie per paura delle rivendicazioni legali e poi c’erano i figli, cosa importantissima che gli mancavano infinitamente. Quando litigavano lei non rispondeva neanche al telefono e lui non poteva parlare con loro; è cosi che iniziò il nostro calvario.

Un giorno mi telefona, aveva fatto l’amore con sua moglie dopo aver parlato tutto il giorno e tutta la sera, dopo un mese succede ancora,ora parlavo, ridevano e scherzavano e facevano discussioni. Il cado in uno stato di tristezza e quasi depressione e dico che a questo punto è inutile continuare la relazione visto che non mi ama più; lui mi risponde che se non ci fossero stati i bambini avrebbe chiuso i ponti con la moglie ma mi dice che attribuisce la figura di sua moglie ai bambini ed ha paura ed è confuso.
A questo punto vedendolo in questo stato decido di andare via è lui accetta dicendomi che si sarebbe allontatano sia da me che da sua moglie per capire,..ma naturalmente con i bambini piccoli va sempre a casa da lei.
Gli ho detto di capire se ama la moglie o me, che non deve stare con una donna che non ama qualunque essa sia, che le soluzioni si trovano e che io farei di tutto per farlo felice anche rinunciare a lui o sacrificare il tempo che avremmo passato assieme per fargli vedere i figli ma che la figura di madre dei propri figli è diversa da quella di moglie e vedere i figli non significava andare a letto con la moglie.
Dottore che devo fare?? cosa vuol dire questo comportamento?,devo lottare, aspettare o sta solo temporeggiando?
Sto malissimo sia per questa storia sia per lui sia perchè sono diventata il fantasma di me stessa!!!
Paola di M.

Gentilissima Paola,

L’unica cosa che mi sembra chiara, in tutta questa storia, è che lei riesce, con la sua presenza, a rendere più unita che mai una coppia che si era ormai fatalmente persa. Infatti, attraverso la concreta minaccia che lei rappresenta, di una loro rottura definitiva, i due coniugi riescono finalmente a dialogare, a scherzare e ad essere più consapevoli del loro impegno genitoriale e coniugale, arrivando perfino al rapporto fisico (cosa che probabilmente non accadeva da tempo). Lui a questo punto è certamente confuso, perché le ragioni che lo avevano spinto fra le sue braccia, con questo insperato riavvicinamento, sembrano dileguarsi, ed i vantaggi (familiari, sociali ed economici) del restare insieme con una moglie ritrovata, sono evidenti. Credo che, se le cose continueranno così, lei debba aspettarsi un lungo periodo di tentennamento da parte di lui che, conoscendo quanto il rapporto con sua moglie possa incrinarsi e diventare insopportabile, non si fiderà fino in fondo della ritrovata intesa e questo lo porterà ad apparire e a scomparire dalla sua vita, a seconda del tipo di giornate e serate che passerà a casa con la famiglia: un’altalena dalla quale sarebbe utile scendere al più presto possibile, per tornare a vivere una vita serena, felice e soddisfacente, alla quale anche lei ha pieno diritto.
Cordiali saluti e auguri.

Dr. Walter La Gatta

Immagine:

Carl Larsson, Wikimedia

Author Profile

Dr. Walter La Gatta
Dr. Walter La Gatta

Libero professionista ad Ancona ,Terni e Civitanova Marche

Si occupa di:

Psicoterapie individuali e di coppia
Terapie Sessuali (Delegato Regionale del Centro Italiano di Sessuologia per le Regioni Marche e Umbria) 
Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

Riceve ad Ancona,Terni , Civitanova Marche e via Skype, su appuntamento.

Per appuntamenti telefonare direttamente al: 348 – 331 4908

Co-fondatore dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta

Tweets di @Walter La Gatta

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierlo come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.