Il tuo stile del pensiero è ottimista? Test

Come reagisci agli stimoli dell’ambiente? Il tuo stile del pensiero è ottimista o pessimista?
Scoprilo con questo minitest.

1. Hai dimenticato un compleanno importante di una persona cara: come te lo spieghi?

a. Non ricordo mai i compleanni, tutti lo sanno, non è un problema;

b. Il lavoro mi rovina l’esistenza e mi fa perdere di vista le cose veramente importanti;


2. Mentre stai facendo la solita siesta pomeridiana, la tua amica Silvia, incurante delle tue abitudini, ti chiama al telefono e tu non le rispondi. Lei si offende. Come sistemi la cosa?

a. E’ importante farle capire che ciascuno deve avere i suoi tempi sacri di riposo. Le farò degli esempi convincenti.

b. Silvia si è offesa? Ma no, ci conosciamo da una vita… Le passerà.


3. Sei stato escluso da una gara sportiva cui volevi partecipare: del resto, malgrado l’allenamento, sei arrivato ultimo… 
Come reagisci?

a. Sono una persona di valore, ma in questo sport non riesco a dare il massimo! 

b. Le cose sono due: o cambio sport o mi dedico a qualcos’altro.


4. Anche oggi sei arrivato tardi in ufficio. Perché?

a. Perché, come solito, ho trovato troppo traffico!

b. Perché non mi so organizzare.


5. Hai comprato un regalo per te costosissimo per una persona cui tieni, ma il regalo non viene gradito. Quale lezione impari da questa circostanza?

a. Mi devo far aiutare da qualcuno, non so scegliere i regali.

b. Le persone cambiano i gusti come fanno con gli abiti! Come fai a capire cosa vogliono? Ci si prova, ma poi…


6. Il progetto che stai dirigendo ha successo. Con quali parole ne parli?

a. Il successo non arriva dal nulla; ci ho lavorato molto, insieme alla mia squadra, e i risultati li potete vedere tutti…

b. Il successo è solo della squadra, perché se non ci fosse il lavoro e la coesione che c’è, io non avrei raggiunto questi obiettivi in alcun modo.

PUNTEGGIO

Assegnati ora i punti per le risposte date come indicato in tabella:

1

2

3

4

5

6

b

b

a

a

a

b

 

Soluzione

4-6 punti  Molto ottimista
3-5  punti Discretamente ottimista
0-2 Tendente al pessimismo

PER APPROFONDIRE…

Domande 1 e 2 – Le risposte ‘ottimiste’ sono 1a e 2b. Infatti queste due domande misurano la ‘permanenza‘. Dire: ‘non riesco mai a ricordare i compleanni’ oppure ‘quella persona mi infastidisce sempre‘ significa attribuire agli eventi una causa permanente che genera pessimismo. Niente è permanente e dunque pensare alle cose negative pensando che mai niente e nessuno potrà cambiare le cose è segno di pessimismo.

Domande 3 e 4 Le risposte ‘ottimiste’ sono 3a e 4a. Queste due domande misurano la ‘pervasività‘. Le spiegazioni universali, generalizzate, tipo ‘non sono portato per questo sport’ generano un senso di impotenza e quindi di pessimismo; dire invece ‘devo imparare dall’errore’ significa che non tutto è uguale, che c’è qualcosa che potrebbe essere migliorato, devo solo capire come muovermi. Le risposte negative ottimiste sono specifiche, e quindi generano impotenza, ma solo nell’area in cui la persona è in difficoltà, non su tutto quello che si fa. Inoltre, pensare che ci si può migliorare imparando dalla vita e che le cose possano andare meglio è tipico del pensiero ottimista.

Domande 5 e 6 – Le risposte ‘ottimiste’ sono 5b e 6a. Eh si, per essere ottimisti è necessario credere molto in se stessi ed anche prendersi tutti i meriti e attribuire agli altri o alle situazioni esterne tutte le colpe. Questa personalizzazione degli eventi non è sempre gradevole o etica, e questa è forse la ragione per cui non è detto che sia necessario essere sempre ottimisti: per essere solidali ed empatici, ad esempio, occorre mettere da parte l’ottimismo e occuparsi di risolvere i problemi.

Dr. Giuliana Proietti

Test ispirato al libro di Martin Seligman, L’ottimismo appreso, Giunti

E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di questo test

Immagine:
Pixabay

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace Psicolinea? Seguici anche sui Social ;-)

RSS
Facebook
YouTube
Instagram